Umbria Jazz Festival

Umbria Jazz  è il più importante festival musicale jazzistico italiano ed europeo nato nel 1973 che si svolge annualmente a Perugia nel mese di Luglio.

Nato inizialmente con una formula itinerante da una città all’altra, con concerti gratuiti, ha riempito le città e le piazze storiche più belle dell’Umbria (Piazza IV Novembre a Perugia, il teatro Romano a Gubbio, Piazza del Popolo a Todi, la Fortezza dell’Albornoz a Spoleto) con concerti all’aperto che hanno visto artisti del peso di Jeorge Coleman, Art Blakey e Dizzy Gillespie.

Dal 1982 la manifestazione per superare problematiche di tipo logistico, determinate da un afflusso di visitatori italiani e stranieri sicuramente imponente, è divenuta stanziale, svolgendosi soltanto a Perugia dove ha ottenuto un successo mondiale. Artisti del calibro di Sonny Rollins, Phil Collins e Keith Jarret, nonchè di Ornet Coleman, Gil Evans, Icori Gospel, Miles Davis, Sting e tanti altri famosissimi al mondo hanno caratterizzato Umbria Jazz come la manifestazione musicale jazzistica più importante in Europa che si articola in due filoni: da un lato, il Jazz ortodosso e dall’altro, la musica nera ( Blues, Gospel, Soul ) con vari sconfinamenti nel pop-rock. In tale ottica, vanno viste anche le esibizioni di personaggi come Elton John, Carlo Santana, Donna Summer, Eric Clapton.

Umbria Jazz è dunque un festival con il meglio del Jazz mondiale e italiano che attira sempre più numerosi visitatori e  appassionati che rendono la città di Perugia particolarmente attrattiva, facendola diventare per un periodo dell’anno di almeno dieci giorni, la capitale europea della musica Jazz.

Il cuore medioevale  di Perugia diventa un  suggestivo e immenso  palcoscenico dove ad ogni ora si ascoltano note musicali tra i palazzi e le piazze medioevali, dando alla città un aspetto insolito di centro internazionale, aperto al mondo della cultura e della musica.

Perugia si inebria di una atmosfera surreale: sorseggiare un buon vino rosso umbro magari seduti in uno dei numerosi tavoli dei tipici caffè perugini ascoltando il vibrare della musica jazz tra le mura secolari dell’antica città, credeteci, è una esperienza unica !